Moduli per depuratori a fanghi attivi

Depuratori a fanghi attivi: moduli base

I moduli a fanghi attivi sono gli elementi di base per realizzare un impianto di depurazione classico, il cui cuore è appunto l'unità di trattamento (il reattore biologico) abbinato ad un sedimentatore secondario (generalmente del tipo "Dortmund").

Costituiscono di per se i cosiddetti impianti a "schema semplificato" (si veda più approfonditamente l'apposita pagina del nostro sito che tratta i depuratori a fanghi attivi) ma spesso vengono utilizzati per impianti pre-esistenti che necessitano un adeguamento e/o un ampliamento (ad esempio nei casi in cui le utenze servite siano aumentate rispetto alla situazione iniziale, cosa che richiede un'integrazione del vecchio impianto con una o più linee di trattamento aggiuntive da installare in parallelo). Nella figura seguente è illustrato lo schema semplificato.

modulo-semplificato

Se ovviamente preceduti da un'unità di sedimentazione primaria (ad esempio mediante una fossa Imhoff) o da altre unità di trattamento primario (come ad esempio un bacino di pre-aerazione e/o bilanciamento idraulico delle portate) possono costituire di per se dei veri e propri impianti di depurazione di acque reflue che trovano applicazione soprattutto per i reflui di origine civile a "schema classico", di seguito rappresentato.

modulo-tradizionale

Grazie all'impiego di un'ampia gamma di vasche prefabbricate in cemento armato, la nostra produzione risulta molto flessibile in tal senso ed è possibile realizzare moduli di trattamento che prevedono sia la sola ossidazione biologica (un bacino aerato eventualmente affiancato dal sedimentatore secondario) che il trattamento a schema "nitro-denitro" (anch'esso abbinabile al sedimentatore). Di seguito il relativo schema.

modulo-nitro-denitro

Ogni modulo viene fornito di componentistica già assemblata in stabilimento sia per quanto riguarda il reattore biologico (diffusori d'aria a bolle fini e relative tubazioni di alimentazione, miscelatori sommersi, pompe di ricircolo della miscela aerata, ecc) che per il sedimentatore secondario (tubazione di ingresso miscela acqua-fanghi attivi, tramoggia di fondo, pompa sommersa o air lift di ricircolo, deflettorre cilindrico verticale, canaletta di sfioro, ecc). A corredo sono disponibili anche le installazioni elettromeccaniche accessorie (quali i compressori d'aria ad esempio) e i quadri elettrici di controllo.

Per quanto riguarda il dimensionamento lo Studio di Progettazione è a disposizione dell'utente per un consulto gratuito al fine di poter formulare un'offerta economica mirata senza alcun impegno da parte del richiedente.

Scarica il pdf sui moduli a fanghi attivi.